,

ABBRACCI GRATIS

È raro che io non trovi le parole: di solito mi riesce facile, ma, in queste ultime settimane, fatico a trovare qualcosa di sensato da scrivere, e a volte anche da dire.

Sentire da distante i miei cari preoccupati, e vedere il mio Paese ammalarsi, mi intristisce profondamente, spegne la mia proverbiale loquacità e anche molti dei miei sorrisi.

Mio marito ormai sa che niente mi riscalda il cuore e mi dà forza quanto un suo abbraccio, per questo in questi giorni mi stringe più spesso a sé: entrambi sappiamo di essere privilegiati  perché qui a Fuerteventura possiamo abbracciarci davvero.

Magica ossitocina

I benefici effetti degli abbracci sono ormai arcinoti: sprigionano ossitocina, sostanza portentosa che molti chiamano “l’ormone dell’amore”. Gli studi sull’ossitocina ormai si moltiplicano: molti provano quanto questo ormone sia fondamentale nelle relazioni umane perché favorisce e stimola le reazioni empatiche, abbassa i livelli di stress, ansia e paure.

E’ incredibile quanto una carezza o un abbraccio sappiano provocare sensazioni cosi forti da sgretolare anche il più granitico dei personaggi.

La tenerezza ci salverà

Nel coaching utilizzo abitualmente molti strumenti e tecniche per individuare valori e credenze, interpretare sensazioni, analizzare comportamenti, ma ciò che arriva a “stupire con effetti speciali” è riscoprire la clamorosa e dirompente forza della tenerezza.

La tenerezza accende emozioni così potenti che riscaldano in un attimo cuori apparentemente freddi come cubetti di ghiaccio, sciolgono in un secondo “magoni”  che sembravano indistricabili,  spingendo dagli occhi liberatorie lacrime di gioia.

Abbracci virtuali per tutti

So che di questi tempi gli abbracci fisici sono da evitare, ma quelli “virtuali” sono ancora immuni dal contagio. E non parlo solo delle emoticons a braccia aperte nei messaggini: mi riferisco soprattutto agli abbracci a distanza che via Skype dispenso e ricevo dalle persone che amo, e alle quali voglio manifestare il mio affetto in questi momenti complicati.

Presto potremo tornare ad abbracciarci “dal vero”: sono certa che in quel momento saremo capaci di riconoscere e apprezzare questo miracoloso gesto come merita, assaporando ogni benefica sensazione che genera.

In attesa che questo avvenga, sono pronta a dispensare abbracci virtuali a chiunque voglia contattarmi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.